Nell’ambito della sicurezza organizziamo corsi in tutta Italia con il nostro team di ingegneri, tecnici e RSPP (abilitati per tutti i codici ATECO) per affrontare gli argomenti indicati nel Nuovo Testo Unico D.L.gs 81/2008 in Vigore dal 15 maggio 2008 Ex D.L.gs 626/1994,

I servizi più richiesti comprendono:

  • Incarico RSPP Esterno (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione);
  • Documento Valutazione dei Rischi (D.V.R.);
  • Documento Unico Valutazione Rischi Interferenti (D.U.V.R.I.);
  • POS (Piano Operativo Sicurezza);
  • Formazione ed Informazione dei Dipendenti;
  • Prova di Evacuazione;
  • Corso RSPP (Datore di Lavoro Durata di 16 Ore);
  • Corso  Antincendio (Rischio Basso 4 Ore – Rischio Medio 8 Ore)
  • Primo Soccorso D.M. 388/2003

Gruppo A/B (1 Corso Durata 12 Ore successiva a Cadenza Triennale 4 Ore)

Gruppo C (1 Corso Durata 16 Ore Successivo a Cadenza Triennale 4 Ore);

  • Corso per RLS (Rappresentante dei Lavoratori sulla Sicurezza);

 

Incarico RSPP – Responsabile Servizio Protezione Prevenzione

Il Datore di Lavoro deve, anche per aziende con 1 solo dipendente, deve nominare il responsabile del servizio di prevenzione e protezione esterno (RSPP), che collabori con il datore di lavoro alla stesura del Piano di Valutazione dei Rischi. Abbiamo a disposizione RSPP formati attraverso i nostri corso, in grado di assolvere tale compito.

 

Valutazione dei Rischi

La Valutazione del Rischio è obbligatoria, per tutte le aziende sia pubbliche che private anche con 1 solo Dipendente, o Co.co.pro. Il servizio consiste in:

  • Redazione del Piano di Valutazione dei Rischi (DVR) D. Lgs 81/2008;
  • Raccoglimento dei dati e di tutte le informazioni;
  • Sopralluogo sugli ambienti di lavoro;
  • Verifica di tutta la documentazione;
  • Verifica idoneità e sicurezza delle attrezzature;
  • Analisi delle sostanze o preparati chimici usati;
  • Aggiornamento del Piano di Valutazione e adeguamento al D. Lgs 81/2008 entro il 01/01/2009;
  • Indagini Fonometriche per rischio rumore – D. Lgs 81/2008 Art. 190;
  • Verifica livello di vibrazioni mano-braccio e corpo intero – D. Lgs 81/2008 Art. 202;
  • Misurazione campi elettromagnetici;
  • Osservazione movimentazione manuale dei carichi (MMC) – D. Lgs 81/2008 Art. 168;
  • Valutazione rischio incendio – D.M. 10 del 1998;
  • Valutazione microclima;
  • Misurazione rischio videoterminale;
  • Valutazione rischio Chimico – D. Lgs 81/2008 Art. 223;
  • Misurazione rischio biologico;
  • Analisi matrici ambientali (acqua, suolo ed aria);

 

Il Piano o Documento di Valutazione dei Rischi, è uno degli Obblighi Imposti al Datore di Lavoro, sia con il Vecchio D. Lgs 626/1994, sia con il Nuovo Testo Unico sulla Sicurezza D. Lgs 81/2008, entrato in Vigore il 15 /05/ 2008. Il Piano di Valutazione dei Rischi, (DVR) deve sempre essere presente in Azienda e viene redatto dal datore di lavoro in collaborazione con il responsabile del servizio di prevenzione e protezione, denominato RSPP, con il Medico Competente, e il rappresentante dei lavoratori (RLS) al fine di individuare tutti i fattori di rischio (rumore, chimico, movimentazione manuale dei carichi, biologico, ecc) esistenti in azienda, valutarne l’entità, descrivere i criteri adottati per la valutazione della stessa e le misure opportune per garantire il miglioramento dei livelli della sicurezza. Il Documento di Valutazione dei Rischi deve avere la data certa e viene custodito dal datore di lavoro.

Sanzioni
In caso di inadempimento della normativa, il datore di lavoro è punibile con una Sanzione che va da un minimo € 4.000,00 ad un massimo € 12.000,00

Medicina del Lavoro:

  • Spirometria;
  • Nomina medico competente
  • Visita medica di base;
  • Audiometria;
  • Elettrocardiogramma;
  • Drug test;
  • Alcol test

News in evidenza

  • Fase 1: Analisi di Progetto

    Studiamo i processi esistenti e identifichiamo i fattori critici da mantenere nel flusso aziendale. I nostri esperti evidenziano le carenze operative,
    identifichiamo anche i rischi e costruiscono il piano di lavoro più idoneo.

  • Fase 2: Progetto e Preventivo

    Formuliamo il progetto, eliminando inefficienze operative e pianificazione per l’abbattimento del rischio. Definiamo e mappiamo la matrice delle competenze, la fattibilità dell’attuazione del nuovo processo ed il preventivo con le parti interessate.

  • Fase 3: Operatività e rilascio

    Piani dettagliati di migrazione ed implementazione consentono una transizione graduale verso la fase di rilascio. Appropriati moduli di istruzione e formazione aiuteranno a gestire il cambiamento. Il nostro team come partner di implementazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie e le privacy policy come da ultimo GDPR 2018. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi